News & Stampa

"Una donna è molto più responsabile di uno stupro di quanto lo sia un uomo”, le affermazioni scioccanti di uno stupratore

"Una donna è molto più responsabile di uno stupro di quanto lo sia un uomo”, le affermazioni scioccanti di uno stupratore

Nel 2012 una studentessa indiana fu violentemente stuprata in un bus di Delhi e morì a causa di lesioni interne molto estese. L’attrice e produttrice britannica Leslee Udwin ha realizzato un documentario sul caso intitolato “India’s Daughter”, che verrà trasmesso dalla BBC domenica 8 marzo, per la festa della donna. La documentarista ha parlato con diversi uomini accusati di stupro durante le riprese del film e uscì sconvolta dal modo in cui l’India tratta le donne ma anche ispirata da chi cerca di cambiare le cose.

 

Due studentesse partoriscono negli ostelli di Odisha

Due studentesse partoriscono negli ostelli di Odisha

Due studentesse minorenni residenti in un ostello gestito dal governo, hanno partorito a distanza di due settimane ad Odisha.

Una studentessa della classe VI dell’Umuri Ashram School (una scuola statale residenziale) nel distretto di Koraput, ha dato alla luce un bambino il 4 febbraio. È successo 12 giorni dopo che un’altra studentessa della classe X di una scuola simile nel distretto di Kandhamal ha partorito un bambino nell'ostello in cui risiedeva.

La protesta di Irom Sharmila

La protesta di Irom Sharmila

“Questo gennaio, molte persone in India si fermeranno a pensare allo straordinario potere di una donna che si rifiuta di mangiare”, ha affermato la storica femminista Uma Chakravarti. E forse qualcuno capirà che questa protesta è anche la chiave per gran parte dei problemi che affliggono l’India.

Quale dichiarazione da parte di uno stato, di un paese e di una società può essere più potente di quella di rinchiudere una donna solamente perché si rifiuta di mangiare?

Dicembre 2014

Atul Gawande: cosa affligge il sistema sanitario indiano?

Atul Gawande: cosa affligge il sistema sanitario indiano?

Il sistema sanitario pubblico indiano risulta essere ancora poco finanziato, carente e soffocato dalla popolazione in continua crescita.

Si tratta, però, dello stesso sistema sanitario che ha contribuito ad aumentare l’aspettativa di vita rispetto a qualche decennio fa, che era di 35 anni, ad oltre 65 anni oggi.

Secondo i media gli stupri continuano ad essere 'la più grande vergogna' dell'India

Secondo i media gli stupri continuano ad essere 'la più grande vergogna' dell'India

Due anni dopo l’orribile stupro di gruppo e l’omicidio di una studentessa a Nuova Delhi, gli abusi sessuali nei confronti delle donne continuano ad essere la più grande vergogna dell’India, a quanto dicono i giornali.

Lo stupro di gruppo di una studentessa di medicina di 23 anni in un bus il 16 dicembre 2012 aveva scatenato intense proteste in tutto il paese, che avevano portato alla formazione di severe leggi anti stupro.

Un gioiello per una mamma

Un gioiello per una mamma

Acquistando un gioiello puoi sostenere una donna indiana in gravidanza e il suo bambino per i primi due anni di vita. Se aiuti una mamma salverai il suo bambino!

Durante il periodo natalizio, presso la gioielleria F.lli Scandola di Vicolo Stella 4/a a Verona, puoi comprare gioielli e argenteria a prezzo scontato (a partire da 50 Euro) e con il ricavato sosterrai interventi per la salute e la nutrizione a favore di donne e bambini svantaggiati di Calcutta.

Mercoledì 10 dicembre a Firenze presentazione del libro La scelta di Samir

Mercoledì 10 dicembre a Firenze presentazione del libro La scelta di Samir

Mercoledì 10 dicembre alle ore 17.00, presso il RFK Center, a Firenze in Via Ghibellina 12A, Valeria Benatti e CINI Italia Onlus, in collaborazione con la Robert F. Kennedy Foundation e il River to River Indian Film Festival, presentano il libro "La scelta di Samir – 40 anni di CINI attraverso la vita del suo fondatore".

Viaggio a Calcutta in febbraio

Viaggio a Calcutta in febbraio

Il prossimo viaggio a Calcutta sarà dal 6 al 14 febbraio 2015.

Ottobre 2014